Attualità

“Chi può dia una mano”, da Facebook un’importante raccolta solidale per le famiglie di Ascoli

Ascoli Satriano – In questi mesi di lockdown in provincia di Foggia sono state tantissime le iniziative solidali che hanno messo in campo la solidarietà e la generosità degli abitanti della Capitanata.

Vi abbiamo parlato della cesta solidale di Orsara di Puglia, della spesa sospesa di San Giovanni Rotondo e dell’originale paniere solidale di Lucera.

Oggi la nostra attenzione si sposta nella cittadina di Ascoli Satriano, un tesoro a cielo aperto a pochi chilometri dal capoluogo dauno.

Qui, grazi ad uno dei più popolari gruppi Facebook, “Ascoli Satriano: La Città dei Grifoni”, i cittadini hanno messo in piedi una splendida e considerevole raccolta solidale superando i 1800 euro.

Tantissimi i donatori che giorno dopo giorno hanno contribuito ad aiutare la collettività e soprattutto le famiglie che si sono ritrovate in grande difficoltà in piena emergenza sanitaria Covid-19.

“La recente pandemia da Covid-19 , sta mettendo in ginocchio leconomia mondiale. Ad oggi si stima un aumento di circa un milione di nuovi poveri solo in Italia (Fonte Coldiretti).

In un periodo così difficile per tanti, noi di “Ascoli Satriano: La Città dei Grifoni”, sempre attenti alle esigenze dei nostri iscritti, e accogliendo alcune richieste disperate di aiuto, ci siamo subito attivati”.

Queste le parole di Gino Gallo, l’amministratore del gruppo Facebook che si è fatto promotore di questa importante e generosa raccolta per gli ascolani in difficoltà e che ora, dopo quasi tre mesi dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, tira le somme di quanto avvenuto.

“Grazie alle donazioni volontarie di decine di generosi amici, abbiamo raccolto 1815 euro (comprensivo del 10% sulle donazioni offerto dal supermercato DOK di Ascoli Satriano), che sono serviti a dare una “boccata dossigeno” in questo momento difficile, garantendo la massima privacy, a decine di famiglie in serie difficoltà economiche.

36 spese solidali e 14 uova di Pasqua per i più piccoli, questi i numeri di cui andiamo fieri.

I nostri ringraziamenti più sinceri vanno, in primis, ai donatori per la fiducia riposta nella mia persona, al punto da darmi carta bianca (vi stimo dal profondo del cuore)”, continua Gino.

L’amministratore del gruppo Facebook, promotore della raccolta solidale, si è lasciato andare poi ad una serie di dovuti ringraziamenti.

Un grazie particolare anche a supermercato DOK di Ascoli Satriano, splendido compagno di avventura, un team di persone professionali e sensibili alle esigenze dei più deboli, ma anche ai miei grandi amici Domenico D’ambrosio e Loredana Bruno del supermercato “Al Piccolo Guadagno” di Candela (donazione di beni di prima necessità).

E ancora Linea Natura di Ascoli Satriano, sempre attivamente presente alle nostre iniziative (donazione di beni di prima necessità) e ai tanti cittadini e amici intervenuti sostegno dell’iniziativa solidale”.

Nei momenti di difficoltà la comunità di Ascoli Satriano si è dimostrata unita nel segno della generosità.

“Il nostro fine era soddisfare il maggior numero di famiglie, a prescindere anche dalla nazionalità, valutando attentamente le singole situazioni familiari, e non preferire sempre i “soliti”.

Per quanto mi riguarda, è stata un`esperienza che mi porterò dentro tra i miei ricordi più belli.

Gli sguardi e le lacrime colme di gratitudine mi accompagneranno per il resto della vita, e mi ripagano di tanto impegno”, ha conlcuso Gino.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock