Attualità

Coronavirus, Monteleone di Puglia blocca l’ingresso al paese con le balle di fieno

Monteleone di Puglia – Sui Monti Dauni la lotta al Coronavirus porta a bloccare gli accessi al paese con le balle di fieno.

Questa l’iniziativa messa in atto dal sindaco del piccolo comune della provincia di Foggia, Giovanni Campese, che ieri sera ha disposto la presenza di balle di fieno per sbarrare gli ingressi nel comune.

Al momento a Monteleone non vi sarebbero casi di contagio al Covid-19 e l’intento del sindaco è quello di preservare al meglio il borgo dei Monti Dauni e suoi abitanti.

Tuttavia nel piccolo paese, il più alto di Puglia, vi sono cinque cittadini che, tornati dalle zone rosse, in via precauzionale si sono messi in auto isolamento.

“Abbiamo utilizzato il materiale che abbiano a disposizione – spiega Campese – Non avendo molte transenne abbiamo fatto ricorso alla materia prima della nostra comunità”.

Ieri sera 20 volontari della Protezione Civile tra giovani del paese ed agricoltori,con i trattori hanno disposto le balle lasciando libera un’unica via di accesso, via Mancini.

Il sindaco ha anche disposto la chiusura al pubblico tutte le attività commerciali, compresi generi alimentari e farmacie attivando un servizio porta a porta. Le persone ordinano per telefono e ricevono le consegne a casa.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock