Curiosità

Coronavirus, sanificazione negli ambienti di lavoro: i consigli dell’esperto

In questo periodo si parla spesso di sanificazione degli ambienti chiusi, lì dove è più facile il rischio contagio del Covid-19.

Con la Fase 2 dell’emergenza sanitaria sono tante le imprese che prima di ripartire vogliono affidarsi ad esperti del settore della sanifazione per rendere sicuro il luogo di lavoro.

La costante ricerca delle importanti regole da seguire per tornare a ripopolare gli ambienti di lavoro è all’ordine del giorno per le attività che in questi giorni si stanno preparando a ripartire.

Ma come fare per sanificare correttamente gli spazi di lavoro prima del rientro dei dipendenti?

Per le giuste misure di prevenzione per la riapertura degli esercizi commerciali dopo il lockdown ci siamo affidati ai consigli di un esperto del settore, il foggiano Gianluigi Aprile, che con la sua azienda FGM Sanificazioni si occupa da anni di sanificazione nella città di Foggia e in provincia.

Con attrezzature certificate a norma di legge, prodotti riconosciuti dal ministero con PMC (presidio medico) e la migliore tecnologia del momento, la FGM Sanificazioni è una delle ditte foggiane più all’avanguardia nel settore della sanificazione.

“Dal DPCM del 26/04/2020 possiamo sicuramente apprendere una serie di azioni da intraprendere per assicurare il contenimento del contagio come il distanziamento interpersonale, un’adeguata areazione dei locali e la disponibilità di sistemi di disinfezione delle mani”, ci dice Gianluigi.

E precisa ancora: “Bisogna assicurarsi l’utilizzo di mascherine e guanti usa e getta, la regolamentazione del flusso di persone a seconda degli spazi del locale, la pulizia e l’igiene ambientale con frequenza almeno due volte al giorno e, in particolare l’allegato 6 del DPCM del 26/04/2020 recita testualmente ‘l’azienda assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago‘”.

Ma cosa significa sanificare? “Per sanificazione si intende la serie di operazioni (nel caso piu specifico Pulizia e Disinfezione) che rendono un ambiente sano”, afferma Gianluigi.

“Sulla pulizia ci sarebbe molto da dire ma per questa volta voglio sorvolare per soffermarmi alla disinfezione, o meglio come deve essere eseguita la disinfezione – continua l’esperto -. La disinfezione per sua definizione è la serie di operazione che punta alla distruzione o inattivazione dei microrganismi patogeni.

In commercio esistono una grande quantità di disinfettante PMC a largo spettro d’azione oppure specifici a seconda del microrganismo patogeno che vogliamo combattere, questi dati devono essere descritti in etichetta e il prodotto deve essere corredato da scheda di sicurezza.

La scelta dello stesso, quindi, deve essere fatta tenendo presente questo fattore; altro fattore da tenere presente è sicuramente la superficie che vogliamo trattare, infatti alcuni prodotti risultano corrosivi su alcuni materiali oppure inutili nelle concentrazioni sbagliate.

La logica che si deve seguire nell’applicazione del biocida è quella di coprire tutte le zone di contatto (maniglie , portelloni, tastiere pc, ecc.) senza tralasciare nulla.

Infine bisogna pensare al sistema di distribuzione del prodotto attraverso i giusti strumenti che dovrà assicurare una copertura totale delle superfici senza pero bagnare (in quanto un sovradosaggio del prodotto potrebbe come detto prima danneggiare la superficie) e neanche trattare con sistemi troppo estremi che generano particelle cosi piccole da rimanere sospese nell’aria e quindi non in grado di permettere al principio attivo di poggiarsi sulla superficie oppure di essere difficilmente direzionabile sui punti di contatto che sono quelli che ci interessano”.

“Tutte le operazioni sopra elencate possono essere facilmente eseguite da un’azienda specializzata in questi tipi di trattamenti, che abbia le abilitazioni camerali adeguate e in grado di rilasciare un report delle operazioni eseguite corredato da scheda di sicurezza del prodotto utilizzato e da un’attestazione”, conclude l’esperto.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock