Cronaca

Droga sul treno Foggia-Bari: arrestato un 21enne, aveva uno zaino pieno di marijuana

Un 21enne di nazionalità gambiana, richiedente asilo, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti dalla Polfer sul treno regionale Foggia-Bari e portato nel carcere di Trani.

Il ragazzo, che viaggiava in completa solitudine sul treno, una volta avvicinato dagli agenti per un controllo ha esibito senza esitazione il biglietto. Il giovane ha spiegato agli agenti di essere partito dalla stazione di Foggia e di dover scendere a Bisceglie, dove risiede stabilmente.

Tutto nella norma se non fosse che per recuperare il documento di identità è stato “tradito” dal forte odore di marijuana che portava con sè.

Il ragazzo infatti, per mostrare il documento d’identità, è stato costretto ad aprire lo zaino che portava sulle spalle, a quel punto non è riuscito ad evitare che il forte odore della sostanza si dissondesse rapidamente.

Dopo aver approfondito il controllo, all’interno dello zaino, i poliziotti hanno rinvenuto una busta contenente quasi un etto marijuana e centinaia di euro in banconote di vario taglio.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock