Attualità

Foggia, ancora bombe al Gino Lisa: trovato nuovo ordigno bellico

Foggia – Rinvenuta una nuova bomba durante i lavori all’aeroporto Gino Lisa, l’ennesimo ordigno rinvenuto a Foggia.

Aeroporti di Puglia comunica che stamattina, durante i lavori di prolungamento della pista dell’aeroporto di Foggia Gino Lisa, è stata trovata una nuova bomba d’aereo americana del peso di circa 20 libbre, l’ennesima nel corso delle ultime settimane.

L’attività di BOB (Bonifica Ordigni Bellici), effettuata da Aeroporti di Puglia in collaborazione con Esercito e Forze dell’Ordine, si sta concentrando nel rinvenimento dei diversi ordigni sul territorio foggiano e sta interessando anche un plesso strategico in ambito aeroportuale al quale viene annessa grande importanza in funzione del successivo sviluppo dell’aeroporto.

Il ritrovamento di quest’ultimo ordigno, l’ennesimo nell’area interessata dai lavori per il prolungamento della pista, conferma ancora una volta come in questa delicata fase sia quanto mai necessario che ogni energia venga dedicata esclusivamente al completamento in tempi rapidi dell’intervento.

Dopo aver messo in sicurezza l’area, gli artificieri sono intervenuti per la bonifica. Il ritrovamento dell’ordigno, tuttavia, non pregiudica il cronoprogramma degli interventi e dei lavori, che sono in pieno e regolare svolgimento.

Il Gino Lisa sembra essere un vero e proprio cimitero di bombe; nelle ultime settimane, infatti, sono stati rivenuti diversi ordigni bellici. Non è da trascurare che si tratta di ordigni molto pericolosi in quanto inesplosi e pronti, quindi, ad esplodere in qualsiasi momento.

Fonte e Crediti Foto: Gazzetta del Mezzogiorno

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock