Cultura e territorio

Foggia, le antiche dimore di Federico II: Masseria Pantano e Masseria Giardino

Foggia – L’imperatore Federico II amava molto la Capitanata e soprattutto la città di Foggia, luogo in cui scelse di edificare il suo maestoso palazzo imperiale. Non tutti sanno che il grande imperatore fece costruire anche due Domus, due importanti dimore, nei pressi del centro abitato.

Federico considerava la Capitanata un luogo estremamente ideale per la caccia, ma non solo. Le ragioni che spiegano l’evidente predilezione di Federico per Foggia e per la Capitanata sono da ricercarsi anche nella loro posizione strategica da un punto di vista geografico; più vicina alle aree di confine del regno e prossima alle zone del centro e del nord interessate dalle guerre.

Per questi motivo fece costruire due dimore nei pressi di Foggia. La prima è Masseria Pantano, detta così perchè sorge in località Pantano (tra i quartieri Salice Nuovo, San Lorenzo ed Ordona Sud, lì dove si erge la chiesetta di San Lorenzo in Carmignano), l’altra la Regia Masseria Giardino.

La Regia Masseria Pantano è una delle poche tracce della Foggia fridericiana che conserviamo ancora dopo il terribile terremoto del ‘700 ele guerre. Purtroppo questa antica masseria giace abbandonata a se stessa poco distante dalla chiesetta rurale di San Lorenzo in Carmignano che, finalmente, dopo anni di incuria e abbandono, sta tornando alla luce.

I ruderi visibili ancora oggi dell’antica dimora federiciana testimoniano la grandezza di Foggia all’epoca dell’imperatore, grandezza che dovremmo proteggere e, soprattutto, recuperare.

Questa domus includeva una residenza signorile, giardini, un vivarium costituito da un laghetto inserito in un ampio parco adatto soprattutto alla vita di diverse specie di uccelli acquatici.

La Domus Pantani era sicuramente una delle costruzioni con le caratteristiche di maggiore originalità nel panorama delle numerose ed eleganti residenze di svago di Federico II. Con la costruzione di questa meravigliosa dimora, l’imperatore, volle ricreare le atmosfere che si respiravano a Palermo.

L’altra dimora federiciana è Masseria Giardino. In pochi sanno che un tempo questa masseria ospitò uno dei più grandi imperatori di sempre. Oggi, purtroppo, vive in uno stato di totale abbandono ma un tempo era tra le dimore più belle e sontuose dello Stupor Mundi.

regia-masseria-giardino
Regia Masseria Giardino

La masseria si trova a circa 12 km dal centro cittadino, in stato di completo degrado, sono annessi circa 500 ettari di terreno agricolo, il tutto è di proprietà del Comune di Foggia.

Ad oggi per Masseria Giardino è aperta una procedura di gara per la concessione dell’azienda agricola. Ci auguriamo che presto questo luogo così importante per la storia della Capitanata torni a vivere e a ritrovare il suo antico splendore.

Stiamo parlando di due luoghi carichi di fascino, di un patrimonio storico-agricolo che andrebbe valorizzato, non abbandonato a se stesso.

Fonte: J. M. Martin, La città di Foggia nell’ambito della valorizzazione del Tavoliere – L. Scopece, La Storia di Foggia

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock