Storie di successo

Dal laboratorio di Kalikù Design le mascherine per bambini confezionate da artigiane foggiane con la passione del cucito

Foggia – Se sono colorate piacciono di più, soprattutto ai più piccoli che dovranno imparare a conviverci proprio come gli adulti: stiamo parlando delle mascherine che anche i bambini dovranno utilizzare almeno fino a quando l’emergenza non sarà rientrata.

E allora, per rendere più piacevole questa esperienza, tanto vale realizzarle su misura e soprattutto in fantasie e tessuti che possano conquistare i piccoli utilizzatori.

E’ questo quello che stanno facendo Chiara e Piera Cautillo, sarte e artigiane di Kalikù Design, prima impegnate a realizzare collezioni di borse e accessori con materiali che adesso si prestano anche alla realizzazione di mascherine.

Mascherine per bambini

Per i bambini stiamo già realizzando delle mascherine utilizzando dei cotoni colorati e stampati – racconta Piera e in più stiamo approntando delle modifiche per renderle più comode per loro.

Nel frattempo stiamo studiando anche un nuovo modello, l’obiettivo è quello di rendere più semplice l’approccio per i bambini a questo nuovo dispositivo, cercando di renderlo quasi un gioco per loro“.

La quarantena per le due sorelle accomunate dalla stessa passione e dallo stesso talento è stata anche un’occasione per permettere a grandi e piccini di cimentarsi con un hobby come il cucito, perché non è mai troppo tardi per prendere ago e filo e dare spazio alla fantasia anche attraverso i tutorial Youtube e sui social.

In realtà i nostri tutorial cominciano ben prima della quaratena – rivela Chiara – siamo solite farli con i bambini presso la libreria Riobò di Foggia con la quale collaboriamo da circa un anno e mezzo.

Abbiamo poi voluto estendere i partecipanti creando una rubrica che si chiama “Lontani ma cuciti”, chiamando anche altri artigiani da altre parti d’italia a partecipare alle nostre dirette e ai nostri tutorial.

I tutoriali poi sono stati estesi anche ai agli adulti: ci sono tutorial adatti alle diverse età e che si possono fare insieme ai genitori e ai bambini, per far acquisire quella manualità che oggi viene un po’ meno soprattutto tra i più piccoli”.

Dalila Campanile

Giornalista pubblicista, addetta stampa e digital PR. Sin da piccola non ho mai smesso di coltivare una delle mie più grandi passioni: la scrittura. Dopo l’esperienza di redattrice presso il giornalino scolastico delle scuole medie “Il SottoSopra”, ho capito che la mia strada sarebbe stata quella: non mi sono mai fermata, intraprendendo numerose collaborazioni con le testate locali, specializzandomi in articoli di costume. Poi sono arrivate le collaborazioni per gli uffici stampa e la comunicazione digitale. Dopo la laurea in legge – la mie materia preferite? Inevitabilmente Diritto Commerciale e Diritto delle Comunicazioni – ho seguito numerosi corsi di aggiornamento e specializzazione per affinare le mie doti comunicative. La mia missione? Far circolare le buone notizie e raccontare il bello che ci circonda, perché non bisogna mai darlo per scontato.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock