Attualità

Foggia, cassonetti dei rifiuti e incuria: l’opera “Closcià” sta cadendo a pezzi

Foggia – A dicembre la città di Foggia ha salutato con grande stupore la meravigliosa opera di Alessandro Tricarico “Closcià”, un grande murales dedicato agli ultimi, gli invisibili del capoluogo dauno.

Uno spettacolare e toccante murales realizzato dell’artista e fotoreporter Tricarico che ha toccato i cuori e le coscienze di tantissimi foggiani.

La maxi-installazione, apparsa sulla facciata del Cinema Cicolella in via Montegrappa, ha spinto i foggiani a riflettere sulla difficile condizione dei senza fissa dimora della nostra città.

Tantissime le foto che i foggiani e i visitatori hanno scattato condividendo sui social il capolavoro di Tricarico in cui è ritratto il volto del clochard Antonio.

Purtroppo, come si può notare dalle foto scattate da Iole Albrizio, davanti al murales Closcià vi sono diversi cassonetti dei rifiuti che rovinano l’opera. Nessuno ha mai pensato di spostarli per mettere in risalto l’installazione?

Inoltre, dopo quasi 5 mesi dall’installazione dell’opera nel cuore del Quartiere Ferrovia di Foggia si possono notare i chiari segni di incuria alla quale l’opera è stata destinata.

Closcià sta cadendo a pezzi ed è un grande peccato considerato il meraviglioso e importante messaggio lanciato dal suo autore a tutti i foggiani.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock