Attualità

Foggia, un robot di altissima tecnologia per sanificare le aree Covid e i percorsi critici del Riuniti

Foggia – Presentato questa mattina un robot ad altissima tecnologia che sfrutta una innovativa tecnica di sanificazione per il contenimento della carica microbica a livello ambientale attraverso l’utilizzo di dispositivi portatili controllati da remoto nelle aree Covid e nei percorsi critici del Policlinico Riuniti di Foggia.

Stamattina è stato messo in funzione per spiegarne l’utilizzo e le capacità presso il D’Avanzo.

Questa tecnologia (“no-touch” uv a luce pulsata xeno protocollo: no-touch-xenoluxcovid19) rientra in un progetto altamente innovativo che riguarda il sistema di sanitizzazione intelligente completamente finanziato con erogazioni liberali al Policlinico Riuniti di Foggia, finalizzate a coprire i costi per gli investimenti tecnologici per far fronte all’emergenza Covid-19.

ll team che ha elaborato il progetto è guidato dalla prof.ssa Rosa Prato, direttrice della Struttura Complessa di Igiene Universitaria, e composto dal prof. Domenico Martinelli e dalla prof.ssa Francesca Fortunato della S.C. Igiene Universitaria e dal dott. Giovanni Villone, dirigente medico della direzione sanitaria del Policlinico Riuniti di Foggia.

Inorgoglisce tutta la struttura ospedaliera la pubblicazione del progetto nella prestigiosa rivista “Epidemiologia e Prevenzione” i cui autori sono il prof. Domenico Martinelli, il dott. Giovanni Villone, la prof.ssa Francesca Fortunato, la dott.ssa Mary Angela Ioakim, lng. Alessandra Cozza, la prof.ssa Rosa Prato e il direttore generale del Riuniti Vitangelo Dattoli.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock