Cultura e territorio

Sul Gargano aglio, olio e peperoncino finiscono in una gelato: l’ultima creazione della gelateria Michel

Chi l’ha detto che la ricetta di uno dei piatti più semplici e amati dagli italiani non può diventare un gelato? Aglio, olio e peperoncino abbandonano i fedeli spaghetti per diventare gli ingredienti fondamentali del nuovo gelato di Michel Draicchio, noto titolare dell’omonima gelateria artigianale di Peschici.

Michel Draicchio non ama definirsi un gelataio, preferisce essere considerato più come un ricercatore di antichi sapori e tradizioni, in fondo nei suoi gelati quello che riuscirà a farvi sentire è proprio la cultura del luogo, le sue radici, i suoi profumi e i suoi colori.

“Per quelli che vogliono osare, abbiamo pensato a questo gelato pensando in modo esponenziale alla terra pugliese, con olio E.V.O di produzione propria, aglio e peperoncino, accompagnato da un crumble di pane locale raffermo e caciocavallo Podolico D.O.P, da abbinarei in gelateria con la nostra massa di cacao, rum e tabacco, o a casa con un riso bianco ed un vino bianco frizzante leggero”.

Questi gli ingredienti per l’ultima originale e golosa idee di Michel Draicchio che da anni, con la sua gelateria artigianale nel cuore della cittadina garganica, stupisce tutti.

La gelateria artigianale di Draicchio racchiude nei suoi golosi gelati tutto il Gargano, la sua cultura, le sue radici, i suoi profumi e i suoi colori. “Amo in modo viscerale la mia terra e cerco di trasformare tutto ciò che questa mi da in gelato”, ci aveva raccontato tempo fa Michel tempo fa.

A maggio vi avevamo parlato di un’altra straordinaria creazione di Michel, il gelato alle ostie ripiene del Gargano, un dolce omaggio ad una terra che non smetterà mai di stupirci e che ci regala sempre nuove emozioni.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock