Economia

Grano, Cia Puglia: “Stop importazioni, pronti a sciopero della semina”

Sulla questione grano, l’Ordine del Giorno proposto da Cia–Agricoltori Italiani di Puglia è stato approvato all’unanimità e posto al primo punto del Consiglio Regionale che si è tenuto ieri mattina, giovedì 28 luglio 2016. Il documento elaborato dall’organizzazione agricola, e discusso dall’Assemblea regionale, propone un progetto strutturale di valorizzazione del frumento italiano di qualità, a tutela soprattutto dei consumatori.

“La Cia–Agricoltori Italiani di Puglia, ieri mattina, ha organizzato il sit-in davanti al Consiglio regionale perché convinta più che mai che non servono barricate di trattori, ma proteste contro le barricate di coscienza, e serve che il consumatore conosca il lavoro degli agricoltori pugliesi nella produzione di grano di qualità”. “Se le quotazioni non tornano a salire, riconoscendo al frumento Made in Italy il giusto valore, faremo lo sciopero della semina – annuncia Carrabba -. Chiediamo al Governo lo stop immediato delle importazioni di grano per 15/20 giorni, così da ridare fiato agli agricoltori in crisi”

Continua a leggere

Simone Clara

Giornalista pubblicista iscritto presso l'Albo della Regione Campania. Direttore Responsabile di Foggiareporter.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock