Economia

Il Governo taglia 2,5 miliardi ai pensionati, protesta anche a Foggia

FOGGIA – “Da oggi e nei prossimi giorni, manifesteremo davanti a tutte le Prefetture d’Italia. La manovra economico-finanziaria del Governo sottrae 2,5 miliardi di euro dalle tasche dei pensionati, intervenendo nuovamente sull’adeguamento delle pensioni all’inflazione. Ora diciamo basta”.
Le pensioni saranno rivalutate al 100% fino a 1.522 euro (tre volte il trattamento minimo) mentre per gli assegni superiori scatterà una stretta sulla rivalutazione all’inflazione.
Franco Persiano, segretario SPI CGIL Foggia, annuncia con queste parole la mobilitazione nazionale e unitaria di SPI CGIL, FNP e UILP contro l’ennesima decisione del Governo a danno dei pensionati italiani. I pensionati faranno sentire la propria voce, per denunciare l’ipocrisia del Governo che con una mano sembrerebbe dare ma con l’altra certamente toglie. Pur essendo un periodo di festività, le strutture di SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL cominceranno a manifestare davanti a tutte le prefetture d’Italia.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock