Cronaca

In calo i reati a Foggia: a Marzo dimezzata la delittuosità

Continua il trend positivo di risultati dopo l’arrivo a Foggia dei rinforzi per le Forze di Polizia voluti dal Ministro dell’Interno Luciana LAMORGESE.

La Polizia di Stato registra una sensibile diminuzione della delittuosità a fronte di maggiori arresti, denunzie e controlli. Difatti, durante il mese di marzo, la Polizia di Stato ha controllato su strada 10.015 persone (323 al giorno) e 5.177 veicoli (167 al giorno).

I controlli stradali sono stati prevalentemente orientati a verificare il rispetto della normativa tesa ad arginare i contagi da COVID-19. Sono state elevate 469 contravvenzioni al Codice della Strada e 48 sanzioni amministrative.

Sono state effettuate 203 perquisizioni personali e locali e sono stati eseguiti 91 sequestri penali e 82 sequestri amministrativi. Sono stati effettuati 1.828 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari. Inoltre, sono stati controllati 25 esercizi commerciali.

Le persone denunziate sono state 249 mentre quelle tratte in arresto sono state complessivamente 53. In particolare, la Squadra Mobile ha tratto in arresto 26 persone di cui 17 per evasione, 3 per ricettazione e riciclaggio e gli altri per rapina, maltrattamenti in famiglia e spaccio di sostanze stupefacenti.

La Squadra Volante ha arrestato 9 persone per furto e resistenza a pubblico ufficiale. Il Commissariato di Cerignola ha arrestato 11 persone per furto, ricettazione, porto abusivo di armi ed evasione. Il Commissariato di San Severo ha arrestato 6 persone per detenzione di sostanze stupefacenti, furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il Commissariato di Manfredonia ha arrestato 1 persona per estorsione. Per quanto riguarda l’andamento della delittuosità in marzo, in tutta la Provincia, rispetto allo stesso mese del 2019, si è registrato un forte calo dei furti, pari a più della metà, che si sono attestati a quota 458 rispetto ai 1.078 dell’anno precedente (-57%). In particolare, i furti negli esercizi commerciali sono calati a 11 rispetto ai precedenti 42 (-73%), quelli di autovetture sono diminuiti da 281 a 126 (-55%) e quelli in abitazione sono scesi da 83 a 44 (-47%).

Non si è registrato alcun omicidio mentre i tentati omicidi sono diminuiti della metà passando da 4 a 2, come anche le lesioni dolose che da 68 sono scese a 34. Tra i reati contro il patrimonio, i danneggiamenti si sono abbassati da 203 a 93 (-54%).

Forte calo anche per le truffe informatiche che da 153 scendono a quota 60 (-61%). Stabili le estorsioni con 7 denunzie e le rapine a quota 24. In contro tendenza è il dato delle evasioni, dopo la fuga dalla Casa Circondariale di Foggia di 72 reclusi di cui 69 già nuovamente catturati dalle varie Forze di Polizia.

Nel complesso, in coincidenza con l’arrivo dei rinforzi, nel mese di marzo, si è registrato il dimezzamento della delittuosità complessiva che da 2.146 reati, verificatisi a marzo dell’anno scorso, è scesa quest’anno a quota 1.047 (-51%).

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock