Cronaca

A fuoco il bosco di Ascoli Satriano, distrutti diversi ettari di bosco. Sindaco: “Metteremo una taglia per i criminali”

Ieri mattina un pericoloso incendio ha interessato il bosco di Ascoli Satriano, Bosco Serpente, ai piedi del comune foggiano, a valle del Camposportivo e del Parco Archeologico dei Dauni che rappresenta un’importante attrazione turistica per il territorio di Capitanata.

Fortunatamente il rogo è stato circoscritto dalla squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, da tre squadre di volontari dell’associazione ‘Grifoni’ della Protezione Civile e dai carabinieri Forestali.

“L’incendio presenta diversi focolai, fatto che fa pensare ad una matrice di natura dolosa”, ha dichiarato ieri il sindaco Vincenzo Sarcone.

“Il nostro territorio, ancora una volta, viene gravemente danneggiato da criminali senza scrupoli. L’incendio ha distrutto diversi ettari di bosco è una ferita per tutto il territorio!”, ha affermato Sarcone.

Il sindaco ha poi continuato: “Esprimo profonda indignazione per questo atto criminale posto in essere da persone senza scrupoli.

Non è escluso che il Comune decida di prevedere una taglia per costoro. I piromani devono essere identificati e puniti come prevede la legge”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock