Cultura e territorio

Il duo foggiano iWolf conquista Raffaella Carrà a The Voice of Italy

Grande successo a The Voice of Italy, il popolare talent show della Rai, per una coppia di artisti foggiani. Nella puntata di ieri, gli iWolf, il giovane duo composto dalla cantante Cristina De Vita e dal chitarrista e cantante Michele Bonfitto, hanno conquistato l’ingresso nel cast della nuova edizione del programma, convincendo, con un’originale versione di Elettrochock dei Matia Bazar, due dei quattro coach: Emis Killa e Raffaella Carrà.

La personalità vocale di Cristina e Michele ha fatto si che i due coach si girassero per scoprire il grintoso duo in gara, che ha colpito subito anche per l’eccentricità del look, definito “circense” da un’entusiasta e divertita Carrà.

E i due giovani artisti pugliesi, senza troppo esitare, hanno scelto di entrare proprio nel team della leggendaria “Raffa nazionale”, motivando la scelta con il racconto di un romantico episodio della loro vita privata. Il sodalizio degli iWolf, infatti, non è solo professionale ma anche sentimentale e Michele ha raccontato che, poiché il primo ballo da fidanzati è stato proprio su una canzone della Carrà, era inevitabile per la coppia non scegliere di entrare nel team della mitica Raffaella, che subito è entrata in sintonia con lo stile “spiritoso” e disincantato dei due giovani, ballando con loro uno dei suoi cavalli di battaglia.

Un incoraggiante inizio, quindi, per questa nuovo capitolo della storia del duo, formatosi nel 2012, proprio all’interno de La Cupola, di Luigi Caruso De Gennaro e Gianni Colonna, musicisti foggiani che hanno dato vita a questo innovativo progetto imprenditoriale di “Artist Development”, un settore professionale molto sviluppato nei paesi anglosassoni ma ancora poco diffuso in Italia.

Si tratta in sintesi, di una struttura d’ispirazione “accademica”, che si occupa di offrire agli artisti una formazione personalizzata nel campo musicale, proponendo laboratori di scrittura melodie, scrittura testi e stage presenceper permettere ai giovani talenti di gestire i personali progetti creativi in ogni aspetto: dal look, all’arrangiamento, al mixing e mastering ma anche alla costruzione del proprio live show.

Una formula vincente, visto che ha permesso agli iWolf di arrivare a The Voice of Italy.

I giovanissimi artisti foggiani (Cristina De Vita è nata nel 1989 e Michele Bonfitto nel 1992) hanno debuttato nel mondo discografico nel 2013, con il loro primo singolo Volontà popolare, a cui è seguito nel 2014 il secondo singolo È poco pop – prodotto in collaborazione con Casamatta Records (etichetta Svizzera). Nel 2015 il loro ultimo singolo Toglietemi la Tag, ha vinto il premio “Augusto Daolio”, permettendogli di esibirsi sul palco insieme ai Nomadi.

Tags
Continua a leggere

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock