Politica

Laura Castelli nuovo viceministro dell’Economia. Un altro foggiano nel governo del Paese

Il governo italiano, definito “carioca” o “giallo-verde”, nato dal contratto tra M5S e Lega ed entrato in carica poche settimane fa, rappresenta, al di là del credo politico di ciascuno, un motivo di orgoglio per l’intera Capitanata: è presieduto da un figlio di questa terra. Infatti, il premier Giuseppe Conte è nativo di Volturara Appula ed è cresciuto a San Giovanni Rotondo. Ma non è il solo foggiano a ricoprire un importante incarico di governo.

Nella tarda serata di ieri è stata nominata viceministro dell’Economia un’altra figlia della Capitanata. Si tratta di Laura Castelli, nata a Rocchetta Sant’Antonio. La mamma è siciliana, mentre il papà è pugliese. La neo viceministro è laureata in economia aziendale. Ha vissuto la sua infanzia ed adolescenza proprio in Puglia. Successivamente, con la famiglia, si è spostata a Collegno, dove vive una numerosa comunità di Rocchetta.

Il suo impegno politico è iniziato proprio in questa città prima di essere eletta parlamentare, nel 2013, nelle fila del M5S. E’ stata l’unica donna a partecipare al tavolo che ha stilato il contratto di governo. La trentaduenne foggiana si appresta ad assumere uno dei ruoli chiavi dell’azione di governo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock