Cronaca

Laghi di Lesina e Varano: è invasione di granchi blu

Il Mediterraneo è letteralmente invaso dai granchi blu, i Callinectes sapidus. Il granchio blu è presente anche nei laghi di Lesina e Varano, i pescatori in questi giorni ne stanno pescando in quantitativi record.

Più precisamente il granchio blu, detto anche granchio reale, è stato avvistato nel tratto costiero prospiciente le foci centrali dei laghi di Lesina (foce Schiapparo) e Varano (foce Capoiale).

Stiamo assistendo ad una vera e propria invasione, con ripercussioni potenzialmente notevoli sull’ecosistema autoctono e sul comparto della piccola pesca.

Sul litorale di Torre Mileto il granchio blu è apparso una paio di anni fa, nel 2008. La sua popolazione, però, nel corso degli anni sembra cresciuta esponenzialmente.

In questa estate, infatti, decine di chili di questi granchi vengono pescati quasi giornalmente a pochi metri dalla riva dai epscatori per poi rivenderli.

Il granchio blu, in questi giorni, è stato avvistato anche da molti bagnanti e turisti, preoccupati per l’incolumità dei bambini. Al momento non si è registrato alcun caso di ferimento o aggressione.

Il granchio blu si presenta con un muso seghettato. Il suo corpo ha una forma pressoché ellittica, con due spuntoni ai lati. La sua corazza è molto grande, fino a misurare venti centimetri di larghezza, per dieci di lunghezza.

Si nutre prevalentemente di bivalvi, anellidi, avannotti e piante. I granchi blu sono specie molto resistenti e si adattano facilmente. Questi nuovi “immigrati” marini, nonostante il colore alieno che lo differenzia dai piatti tradizionali, sono molto apprezzati in tavola, la loro carne è molto prelibata.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock