Cultura e territorio

Luisa Andaloro alla Biennale di Venezia

La pittrice foggiana Luisa Andaloro approda alla Biennale di Venezia

Luisa Andaloro riempie d’orgoglio la nostra città. L’artista foggiana spunta tra i nomi degli espositori di Palazzo Zenobio.

Cinquecento sono le opere che sono esposte alla prestigiosa Biennale di Venezia e, tra queste, spunta il nome di una nostra concittadina e di quattro sue opere d’arte, dal titolo “Nel mio cuore solo amore”, “Amore di mamma”, “La sensualità” e “Mistero”.

Luisa Andaloro Alla Biennale Di Venezia
Luisa Andaloro Alla Biennale Di Venezia

I quadri (50×70, olio su tela), sono stati inseriti nella International Exhibition of Contemporary Art, mostra curata dallo storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso – in collaborazione con Maria Palladino e Giada Tarantino -, tra i lavori di artisti americani, russi, armeni, francesi, polacchi, tedeschi e inglesi, oltre che di altri italiani.

Il prestigioso evento culturale ha avuto inizio lo scorso 26 maggio e si protrarrà fino al prossimo 30 giugno.

In questo stesso periodo, sta avendo luogo la Biennale di Architettura, oltre che le mostre d’arte personali del regista ed attore Francesco Nuti, e dell’artista Vart Mesrobian.

A proposito di Luisa Andaloro, ricordiamo che la sua carriera è iniziata da autodidatta e con il conseguimento della laurea – nel 2007 – presso l’Accademia delle Belle Arti di Foggia, a cui si è iscritta dopo essere arrivata nella nostra città da Barcellona Pozzo di Gotto, un paese della Sicilia.

L’artista, classe 1974, ha già all’attivo numerosi riconoscimenti e premi, vinti in Puglia, ma non solo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock