Eventi

L'ex musulmano convertito Magdi Allam a Foggia per "svelare" il Corano e parlare della famiglia

Foggia – Il giornalista ex musulmano convertito, Magdi Allam, sarà a Foggia per parlare del suo libro “Il Corano senza veli” e affrontare il tema della famiglia vista nell’ottica del Cristianesimo e delll’Islam.

Un confronto che porterà al dibattito, allo scambio di opinioni, alla riflessione e all’ascolto. Magdi Allam è uno dei principali esperti in Italia di Medio Oriente, Islam e immigrazione; con il suo libro vuole fornire una guida alla lettura del Corano, il testo sacro dell’Islam, nonchè il libro più diffuso nel mondo, ma anche il meno conosciuto.

Allam non è nuovo a Foggia. Domenica 24 marzo, infatti, era stato ospite di un evento organizzato da Lega Giovani Foggia per promuovere il suo libro e tenere una conferenza pubblica avente per titolo “Conoscere la realtà dell’islam per difendere la nostra società”.

Il noto giornalista e scrittore convertito alla religione cristiana sarà a Foggia il 13 aprile, l’incontro si terrà presso il ristorante Florio in Fiera a partire dalle ore 17:30. All’evento si sono già iscritti molti sociologi e dottori, sarà sicuramente un piacevole e interessante incontro quello di sabato 13 aprile.

L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti.

Per informazioni: vanni.bondesan@gmail.com

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 26 anni e sono un’autoctona pugliese. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici, pezzi fondamentali del puzzle meraviglioso che é la nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock