Curiosità

Perchè maggio è detto anche “mese di Maria”?

Molti indicano il mese di maggio come il “mese mariano” o “mese di Maria“, scopriamo insieme il significato di questa definizione.

Maggio, per i cattolici, è il mese dell’anno in cui hanno luogo devozioni speciali in onore della Beata Vergine Maria. Già nell’antica Grecia e nell’antica Roma il mese di maggio era dedicato alle dee pagane collegate alla fertilità e alla primavera, ovvero Artemide e Flora. Molte culture occidentali consideravano il mese di maggio un mese in cui celebrare la nascita, la vita e la maternità.

Non è un caso, inoltre, che sempre nel mese di maggio venga celebrata la Festa della Mamma. Tornando alla definizione di mese di Maria, torniamo indietro nel tempo, ai tempi della Chiesa delle origini, a quel tempo si fanno risalire prove dell’esistenza di una grande festa in onore della Beata Vergine Maria che veniva celebrata il 15 maggio di ogni anno, tuttavia solo nel XVIII secolo il mese di maggio è stato associato alla Vergine Maria.

In questo mese sono molto frequenti e diffusi i pellegrinaggi ai santuari dedicati alla Vergine e i rosari che i credenti recitano di casa in casa. La natura rigogliosa della primavera viene letta in chiave cattolica come l’esaltazione del culto della Madre di Cristo, colei che gli ha dato la vita e viene considerata la madre di tutti noi.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock