Viaggi e turismo

I mercatini di Natale più belli della Daunia: luoghi e date 2019

Andare per mercatini di Natale fra i paesi più magici e i borghi più suggestivi della Daunia che risplendono di gioia ed allegria con la frizzante tra addobbi, luci e decorazioni.

Le casette di legno esibiranno l’arte del saper fare il Natale con oggetti d’artigianato e profumi eccellenti di pettole, cartellate e caldarroste. Per non parlare di musiche, canti e balli che, oltre a riscaldare l’atmosfera, rievocano storie e tradizioni intramontabili.

Se volete immergervi nello spirito del Natale 2019, ecco i migliori mercatini e villaggi natalizi in Capitanata.  

Villaggi e mercatini sui Monti Dauni

Con il clima rigido e il profumo dei camini, la montagna rende la giusta atmosfera dicembrina con alcuni mercatini già in opera dalla fine di novembre.

Chiostro della Casa di Babbo Natale a Candela – Ph. Credit: La Casa di Babbo Natale Candela

Candela,vero e proprio paese del Natale,dal 30 novembre ha allestito all’ombra di Palazzo Ripandelli l’intero Corso Vittorio Emanuele III, Piazza Aldo Moro e Piazza Plebiscito con villaggio e mercatini natalizi per colmare i festeggiamenti il 22 dicembre 2019.

Un’occasione unica di shopping natalizio per genitori e nonni, mentre per i più piccini la Casa di Babbo Natale, la più amata del Sud Italia, accoglierà tutti i bimbi fino al 6 gennaio 2020 insieme agli Elfi che saranno lieti di mostrare il Museo del Giocattolo e le Meraviglie in miniatura.

Per tutto il periodo natalizio, infatti, vi sono un’infinità di attrazioni: la Via del Natale con il falò dell’Immacolata, la pista di pattinaggio, la Piazzetta del Presepe e, in chiusura, il Volo del Befana dalla Chiesa Madre.

Illuminazioni colorate e un’infinità di luci nel cuore di Lucera, che dal 7 dicembre 2019 al 11 gennaio 2020, tra i fasti di Palazzo de Troia e della Grotta dei Bollenti Spiriti in Piazza Nocelli, sarà la “Città di Babbo Natale” con il Lucera Light Festival. A partire dalle 18:00, venerdì 7 dicembre, si vestirà a festa il vicoletto più stretto d’Europa, oltre al resto del centro storico, di fantastiche coreografie luminose e tanto di Albero di Natale all’uncinetto, realizzato a mano da ben cento donne. Celebrazione del lavoro artigianale, a cui immancabili si affiancheranno i must have del Natale ovvero cartellate e pettole con  tanto di Cacc’e Mmitte.

E con solennità natalizia a corte, si è lieti di annunciare che Volturino, per tutto il periodo natalizio (8 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020), apre le porte del Castello di Babbo Natale, all’interno del palazzo ottocentesco del borgo. Si potrà visitare la cameretta degli elfi, la sala del trono e la cucina di Nonna Elfa che metterà a disposizione vin brulè e dolci della tradizione, mentre un elfo cantastorie realizzerà un laboratorio di biscotti sullo sfondo di una suggestiva aurora boreale. E se tutto ciò non è abbastanza, Roseto Valfortore con la processione delle fagghie dell’Immacolata inaugurerà la Fabbrica degli Elfi all’insegna di dolci, cioccolato e tombolate.

Per gli amanti dei presepi e delle voci gospel, invece, Troia, Bovino, Castelnuovo della Daunia e Biccari sapranno soddisfare l’aspetto artistico e corale fino all’Epifania.

Presepi in riva al mare sul Gargano

Brezza marina alternata al clima frizzante dell’inverno, il Gargano ha un paesaggio speciale per i suoi mercatini natalizi. Mare e montagne per uno sfondo ideale ai numerosi presepi che sfileranno per le vie dei paesi.

Presepi artistici del Gargano – Ph. Credit: GarganoNews

Il Natale in Grotta sul Gargano si animerà dalle 15:00 del 14 dicembre 2019 con il presepe vivente lungo i sentieri di Calderoso (San Marco in Lamis) verso la grotta della Valle della Monaca.Organizzatodal Rotary Club di San Giovani Rotondo ed interpretato dai volontari de “Gli Angeli della Vita”, sarà un commovente momento di convivialità spirituale in attesa del Santo Natale che trascende dalla religiosità all’estro di artisti e musicanti locali, tra cui i Cantori di Carpino.  

Il mare e a due passi, a Vico del Gargano, il Natale si festeggia con la Sagra d’autunno per un mese intero. Allestiti nel centro del paese “La magia del Natale” e i “Presepi nel Presepe” da venerdì 6 dicembre, affiancheranno Palazzo della Bella aperto tutti i sabati e le domeniche fino all’Epifania per la casa di Babbo Natale.

Spettacoli musicali e danzanti animeranno le feste tra il 12 e il 13 dicembre 2019 per il Falò di Santa Lucia nel Largo della Misericordia in attesa dei bammnedd prima del Concerto di Natale che il 21 dicembre inaugurerà l’Officina degli Elfi presso l’Auditorium comunale. Special guest, i Neri per Caso in un concerto gratuito del 29 dicembre 2019 alle 20:30 presso la Chiesa di San Domenico. Le festività di Vico del Gargano culmineranno il 6 dicembre con il concerto dell’Epifania e i Re Magi Itineranti.

Ma il Natale è vicino anche a Mattinata con Mo’ vene Natéle dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020. Tornano anche la Notte Gialla il 14 dicembre 2019 dedicata alla Festa dell’EVO e la Notte Rossa il 29 dicembre 2019 con esibizioni teatrali, street food e artisti di strada.

Il Magico Natale nel Tavoliere delle Puglie

Nelle pianure del Tavoliere l’aria del Natale ha un so che di agreste ed autentico .

Mercatini di Natale ad Orta Nova – Ph. Credit: Il Megafono

Al centro di Orta Nova per il weekend dell’Immacolata si attenderà il Natale con una gran festa. Ospite più atteso, Babbo Natale su una slitta. Le renne saranno accolte in una stalla mentre Santa Claus soggiornerà presso Palazzo Gesuitico in una “casa” ad hoc ricca di regali e decorazioni presepiali handmade.

A San Severo, panche e bancarelle dei mercatini natalizi saranno il leit motiv natalizio dal 21 dicembre 2019 in poi. Novità del momento, la lunga serie di iniziative teatrali.

Ci sarà l’imbarazzo della scelta!

Continua a leggere

Michela Serafino

Interazione con la società col fine di promuovere la cultura, il territorio e le loro risorse attraverso sistemi di comunicazione 4.0 e web marketing (SEO, Socialmedia,...). Nello specifico settore turistico, promuovo e coordino lo sviluppo delle attività presso imprese private e cooperative, associazioni non-profit, organizzazioni pubblico-private, aziende ed enti pubblici di settore, amministrazioni pubbliche locali, regionali e statali, anche nel quadro della cooperazione internazionale allo sviluppo.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock