Curiosità

Prescrizioni musicali: quando le note sono una medicina

Quando andate in palestra vi sembra di allenarvi meglio con la musica giusta? Riuscite a fare il doppio degli addominali con la playlist rock? Se la risposta a queste domande è sì, sappiate che non si tratta di un’impressione ma dell’effetto che la musica avrebbe sul nostro umore. A dimostrarlo un’equipe di ricercatori della Bruner University dell’Uxbridge (UK): misurazioni alla mano e risultati interessanti permettono oggi di affermare che la musica è in grado di influenzare non solo il nostro stato d’animo ma persino le nostre prestazioni – dallo sport all’immaginazine – fino al processo di guarigione . La scoperta più interessante? Ci sarebbero alcune canzoni le cui note sarebbero delle vere e proprie “medicine” per l’anima. Proviamo ad ascoltarle insieme.

AUTOSTIMA SOTTO I PIEDI

Chi vive un momento no ed ha bisogno di recuperare un po’ di fiducia in sè stesso potrà farlo al meglio con le note di Just My Immagination dei The Cranberries. Ma anche il sound di Big Gril (Are you Beautiful) di Mika non scherza: con un video è da guardare a pochi mesi dalla prova costume!

Gli effetti della musica sull’umore

SFOGA LA RABBIA A RITMO DI MUSICA

Neri. Neri di rabbia e gonfi di ira. Prima di tirare il pugno contro la parete meglio cercare su Spotify queste canzoni: 1234 di Feist. Vi aiuterà almeno a contare fino a 10! Altrimenti andate su un grande classico che unisce musica e letteratura come Se i’ fossi foco di De Andre che riprende Cecco Angiolieri. Lasciatevi ispirare.

Le emozioni in musica

LE NOTE MUSICALI PER L’ATTESA

Troppi pensieri, risposte che si fanno attendere, decisioni da prendere, scelte rimandate: per lo stato d’animo di chi è in attesa, sospeso tra la realtà e il proprio affastellamento mentale ci sono note musicali che possono aiutare a dipanare i pensieri: da ascoltare due brani dei Morcheeba: Trigger Hippie e Blood Like Lemonade. In alternativa, ci si può affidare ai mostri sacri come i Doors. Quella giusta per il caso? The Crystal Ship.

SE IL MOOD E’ IL ROMANTICISMO

Siete sulla vostra nuvola rosa perchè felicemente innamorati oppure siete alla ricerca del grande amore? Ci vuole anche la musica giusta per questo stato d’animo: in questo caso nella vostra playlist quotidiana non può mancare un grande brano come quello di Lorenzo Jovanotti, Tutto l’amore che ho . Da ascoltare anche il brano di Gianmaria Testa, La tua voce.

L’amore in musica

STEMPERA LO STRESS CON LA MUSICA

Un problema molto comune: sentirsi sopraffatti dallo stress è un classico dei tempi moderni. Meno classiche invece le canzoni che hanno dimostrato di riuscire ad abbassare la tensione: si tratta di Dancing With My Self di Nouvelle Vague in pole position con Fra l’arioporto e la stazione, uno swing inedito del duo pisano, I Gatti Mézzi. Che dire, non vi resta che pigiare play!

Ascoltare la musica per rilassarsi e abbassare lo stress

SE IL PROBLEMA E’ LA NOIA

Infine se siete alle prese con una giornata noiosa e priva di stimoli, ritrovate la carica con la canzone giusta: fa al caso vostro Feeling Better di Malika Ayane. Ma anche Creep dei Radiohead sembra essere stata classificata come una melodia in grado di scuotere dal torpore della noia. Insomma non vi resta che ascoltarle!

Dalila Campanile

Giornalista pubblicista, addetta stampa e digital PR. Sin da piccola non ho mai smesso di coltivare una delle mie più grandi passioni: la scrittura. Dopo l’esperienza di redattrice presso il giornalino scolastico delle scuole medie “Il SottoSopra”, ho capito che la mia strada sarebbe stata quella: non mi sono mai fermata, intraprendendo numerose collaborazioni con le testate locali, specializzandomi in articoli di costume. Poi sono arrivate le collaborazioni per gli uffici stampa e la comunicazione digitale. Dopo la laurea in legge – la mie materia preferite? Inevitabilmente Diritto Commerciale e Diritto delle Comunicazioni – ho seguito numerosi corsi di aggiornamento e specializzazione per affinare le mie doti comunicative. La mia missione? Far circolare le buone notizie e raccontare il bello che ci circonda, perché non bisogna mai darlo per scontato.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock