Cultura e territorio

Servizio civile, sei volontari faranno da guida nelle biblioteche dell’Università di Foggia

Nei giorni scorsi la sezione Politiche Giovanili e Cittadinanza sociale della Regione Puglia ha approvato la graduatoria dei progetti relativi al Servizio civile, che consentirà a 1331 giovani pugliesi – tra i 18 e i 29 anni non ancora compiuti nel periodo compreso tra il 2018 e il 2019 – di prestare servizio di volontariato presso le strutture che ne hanno fatto richiesta e che sono state ritenute idonee. Ben 236 i progetti presentati da enti iscritti all’albo pugliese del Servizio civile e che saranno realizzati – sull’intero territorio regionale – nell’ambito dell’assistenza socio-sanitaria, della protezione civile, dell’ambiente, del patrimonio artistico e culturale, dell’educazione e della promozione culturale.

Tra questi anche quelli presentati dalla Provincia di Foggia (per una mappatura completa si rimanda al link http://www.serviziocivile.provincia.foggia.it/index.php/nuovi-progetti), che come ente capofila ha avuto un ruolo determinante per l’approvazione del progetto proposto dall’Università di Foggia e denominato “Welcome to your library”.

Scienze Agrarie Unifg, BibliotecaLa proposta prevede la selezione di 6 volontari del Servizio civile da impegnare, per un anno, nelle biblioteche dislocate nei vari Dipartimenti dell’Ateneo. Il principale obiettivo del progetto è supportare il processo di internazionalizzazione dell’Università di Foggia, che da anni lavora alla promozione degli scambi didattici e scientifici con Paesi Europei ed extra Europei. I volontari del Servizio civile troveranno, quindi, in “Welcome to your library” l’opportunità di interfacciarsi con utenti stranieri, in particolare con gli studenti Erasmus dell’Università di Foggia, oltre a supportare il personale delle biblioteche nei servizi specialistici rivolti a questa tipologia di utenza. Sarà quindi richiesta, in fase di selezione dei volontari, la capacità di dialogare piuttosto fluentemente in almeno una lingua straniera: preferibilmente in inglese, ma anche in francese e in spagnolo.

Una novità che consentirà all’Università di Foggia di migliorare i propri servizi, mettendo a disposizione di chi frequenta le biblioteche dell’Ateneo una maggiore assistenza e un servizio dedicato non solo agli studenti Erasmus, ma anche a chi cerca riviste di settore, pubblicazioni scientifiche libri e altro materiale didattico all’interno del patrimonio bibliotecario dell’Università di Foggia. Determinante – ai fini dell’approvazione di “Welcome to your library” – il ruolo dell’ente capofila, la Provincia di Foggia, che si è fatta portavoce delle proposte approvate.

 

 

 

 

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock