Cronaca

Vieste, morto annegato il criminale Rossano Cochis: era il braccio destro di Vallanzasca

Vieste – Il noto criminale Rossano Cochis, 73 anni, fedelissimo di Renato Vallanzasca è morto annegato ieri pomeriggio a Vieste, sul Gargano.

L’uomo, detto “Nanu”, era in vacanza nella cittadina garganica in provincia di Foggia e ieri pomeriggio si era allontanato in mare per un’escursione a bordo di un gommone.

Da quanto si apprende Cochis si sarebbe tuffato in mare ma sarebbe stato colpito da un improvviso malore, probabilmente un infarto.

L’uomo che un tempo aveva fatto parte della nota banda della Comasina, era stato condannato all’ergastolo e aveva trascorso quasi quarant’anni in carcere. “Nanu” aveva ottenuto la liberazione condizionale, beneficio che invece non è mai stato concesso al suo ex capo.

Quando gli amici lo hanno ritrovato in acqua era già morto.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock