Attualità

Vieste: 406mila euro per recuperare la Torre di San Felice

Vieste – La Regione Puglia (Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio) ha finanziato con 406.000 euro la “Progettazione preliminare e esecutiva, direzione lavori, interventi infrastrutturali e non infrastrutturali dellaTorre di san Felice.

La Torre di San Felice, con l’omonima Baia e l’Architello, rappresenta uno dei luoghi cartolina di Vieste e del Gargano, che ogni anno incantano moltissimi turisti e visitatori.

La torre venne costruita nel 1540 ed è l’ottava torre costiera appartenente al territorio della Capitanata. Fu innalzata per ricevere e trasmettere le segnalazioni delle torri vicine, proteggeva anche l’omonimo porticciolo.

Nello specifico il Progetto CoHeN (progetto che ha permesso il finanziamento) ha come finalità la valorizzazione culturale del sistema costiero inteso come patrimonio di manufatti storici e contemporanei e correlati ambienti naturali, di attività economiche e culturali connesse con detto patrimonio, per la creazione di un itinerario collegato alla costa ionico adriatica definito come “Cammino costiero Adriatico – Ionio”.

“L’amministrazione comunale di Vieste – evidenzia l’assessore ai Lavori Pubblici, Mariella Pecorelli –  ha creduto immediatamente nel progetto ritenendo questa una opportunità importantissima perché si potesse concretizzare la valorizzazione di uno dei simboli più importanti di Vieste, la Torre di San Felice.  

Pertanto siamo felici che ancora una volta la Regione Puglia ha sostenuto il Comune di Vieste nel perseguire l’obiettivo di valorizzazione del proprio patrimonio storico – architettonico. 

La valorizzazione della Torre non passerà solo attraverso il mero restauro, ma ci saranno anche interventi di riqualificazione dell’area circostante e della viabilità per un accesso in sicurezza all’area.

Contestualmente saranno da costruire reti di cooperazione locali (manutenzione e valorizzazione), nazionali (promozione) e internazionali (sviluppo) attraverso incontri, workshop, convegni; realizzare iniziative e strumenti di comunicazione in termini territoriali e turistici del patrimonio del Cammino costiero; elaborazione di linee guida per l’ampliamento del sistema culturale turistico”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock