Cultura e territorio

Foggia, 26 giugno 1797: si celebrano le nozze reali tra Francesco I e Maria Clementina

Foggia – Non tutti sanno che il capoluogo dauno in passato è stato un importante luogo di soggiorni, feste e matrimoni regali. I nobili del tempo, infatti, erano soliti visitare la città di Foggia e la sua splendida provincia.

Alla fine del ‘700, in particolare, un evento eccezionale vide protagonista la città di Foggia che si ritrovò ad ospitare le nozze tra il Principe ereditario Francesco di Borbone e la principessa Maria Clementina d’Austria, diventato teatro di una delle feste più illustri dell’ancien régime.

Questo evento investì la città di Foggia dal 14 aprile al 26 giugno, un lungo periodo in cui la Corte napoletana si trasferì in città per preparare e celebrare le nozze reali.

Come leggiamo nel libro Storia di Foggia di Leonardo Scopece, il sovrano borbonico Ferdinando IV giunse nel capoluogo dauno il 14 aprile entrando in città a cavallo da porta piccola (conosciuta anche come Porta di Sant’Agostino), percorse la strade dei mercati cittadini (oggi via Arpi) fino a raggiungere Pozzo Rotondo, seguito da un corteo in festa.

La straordinarietà dell’evento portò gli organizzatori a pavimentare le strade che sarebbero state oggetto del passaggio del corteo reale.

Il Palazzo Dogana venne abbellito in occasione del grande giorno in cui Foggia avrebbe celebrato l’unione dei due reali.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock