Foggia Reporter

Le bellezze dei Monti Dauni finiscono nel nuovo numero di “In Viaggio Puglia 2020”

Nel numero di luglio della rivista “In Viaggio Puglia 2020” c’è uno speciale sui Monti Dauni.

Un viaggio alla scoperta delle bellezze dei luoghi più autentici di Puglia dove il tempo sembra essersi fermato e le tradizioni sono vive tra le viuzze dei borghi e nei sorrisi della gente.

Bovino con la Residenza Ducale, la cittadina di Troia, castelli, cattedrali medievali e tanta ricchezza naturale custodita nei piccoli e caratteristici borghi in provincia di Foggia, da sempre crocevia di popoli e diverse culture.

Panorami spettacolari, antiche storie, reperti e meravigliose costruzioni che tolgono il fiato rendono il Subappennino Dauno una Puglia insolita da scoprire e riscoprire anche per gli autoctoni.

“La Daunia è una Puglia diversa, insolita e speciale”, si legge e noi non possiamo che essere d’accordo.

I borghi dei Monti Dauni sono unici, conservano un’antica essenza introvabile altrove.

Dalla città di Foggia a Bovino, passando per Ascoli Satriano, Troia, Lucera, si possono ammirare veri e propri tesori artistici e storici che non hanno nulla da invidiare ad altre grandi città italiane prese d’assalto dai turisti.

Musei a cielo aperto e gratuiti, i borghi dei Monti Dauni sono un prezioso patrimonio per la nostra terra, da difendere e custodire con grande amore.