Cultura e territorio

Pochi ingredienti e un profumo irresistibile: ecco la ricetta del pane fatto in casa

Rimanere in casa in questo periodo significa anche riscoprire le antiche tradizioni culinarie e i sapori autentici e genuini della nostra terra. Oggi prepariamo insieme il pane.

L’odore del pane caldo appena sfornato che avvolge la casa è qualcosa di magico al quale ci stiamo abituando in queste settimane in casa.

In Puglia il pane è una pagnotta croccante fuori ed estremamente morbido dentro, ottimo da mangiare così o da accompagnare con formaggi e salumi.

Se poi decidiamo di prepararlo domenica mattina, la scarpetta con il gustoso sugo dei cavatelli pugliesi fatti a mano è d’obbligo.

Dopo aver condiviso con voi la ricetta dei taralli pugliesi, detti anche scaldatelli, questa volta vogliamo preparare il pane.

Il pane pugliese custodisce nella sua croccantezza tutta la bontà dei sapori semplici e genuini della nostra terra, una preparazione senza tempo che ci fa riscoprire le nostre origini.

Per la nostra ricetta occorrono solamente 600 grammi di farina di grano duro, 12 grammi di lievito di birra, acqua tiepida e 15 grammi di sale fino.

In due dita d’acqua tiepida fate sciogliere il lievito di birra e aggiungetelo ad un po’ di farina; lasciate riposare per circa 30 minuti.

Trascorso questo tempo, versate la farina sul piano di lavoro e datele la classica forma a fontana. Al centro mettete il lievito e versate un po’ d’acqua tiepida.

Iniziate a impastare gli ingredienti e, quando saranno ben amalgamati tra loro, aggiungete il sale.

Continuate a lavorare ancora l’impasto per almeno 20 minuti, dopodiché riponetelo in un contenitore e coprite quest’ultimo con della pellicola da cucina. Dovrete aspettare almeno 3 ore per una corretta lievitazione.

Una volta lievitato, prendete l’impasto e lavoratelo ancora qualche minuto, poi dategli la tradizionale forma a pagnotta.

Fate scaldare il forno a 220°C. Sistemate la pagnotta sulla placca del forno ricoperta con della carta forno, eseguite qualche taglietto sulla superficie e spolverizzatela con un po’ di farina.

A questo punto non vi resta che infornare e aspettare che passino almeno 40 minuti prima di poter tirare fuori la vostra croccante e profumatissima pagnotta.

Ricetta di Gustissimo.it

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock